Audi Winter Season

Le esclusive località selezionate da Audi.
Panorami da sogno e piste da brivido, attitudine sportiva e cultura del relax. Anche quest’anno Audi trasforma le tappe dell’Audi FIS Ski World Cup nei palcoscenici ideali per mettere in luce l' eccellenza delle vetture della Casa dei quattro anelli. Le migliori location invernali d’Italia vi aspettano per ammirare avvincenti competizioni agonistiche e vivere esperienze esclusive.

Audi e la neve: un legame che ha più di trent’anni e che si rafforza ad ogni stagione. Dalla prima apparizione della trazione integrale quattro nei modelli di serie, la Casa dei quattro anelli non ha fatto che perfezionare la tecnologia a servizio delle performance, per raggiungere sempre i migliori risultati anche in condizioni climatiche ed ambientali difficili.
Ma l’amore per la montagna va ancora oltre e si trasforma in una serie di esperienze esclusive organizzate ogni anno dalla casa di Ingolstad in partnership con le principali località dell’arco alpino, Cortina d’Ampezzo, Madonna di Campiglio e l’Alta Badia, per promuovere il costante impegno verso una mobilità sostenibile.

In Alta Badia, nel cuore delle Dolomiti, i nuovi partner Audi sono enti e istituzioni che gestiscono il comprensorio sciistico più grande del mondo: il Consorzio Turistico Alta Badia, Skicarosello, consorzio di Corvara e Dolomiti Superski. In questi luoghi la sinergia con il territorio ha portato a conquiste importanti come la mappatura e la successiva fornitura di colonnine di ricarica elettrica. Un passo strategico per incentivare l’utilizzo di nuove tecnologie a basso impatto ambientale, guidate dal concept “emissioni zero, performance quattro”.

Scopri di più su Alta Badia

Madonna di Campiglio infine si presenta nella sua veste di elegante e raffinata stazione sciistica nonché “Home of quattro” scelta da Audi per l’incantevole scenario naturale che la rende location ideale per provare le emozioni di test drive ed esclusive esperienze sulla neve.  Dopo il successo della prima edizione che ha visto al cancelletto di partenza oltre 3.000 partecipanti, torna anche sulle splendide piste di questo luogo magico l’appuntamento con l’Audi quattro Ski Cup organizzata da Audi in qualità di sponsor della Coppa del Mondo di sci.

Scopri di più su Madonna di Campiglio

La Regina delle Dolomiti, Cortina d’Ampezzo, è ufficialmente una “Home of quattro” grazie al recente accordo sancito tra il Comune e la casa di Ingolstadt per il sostegno e la valorizzazione del territorio. Un impegno che si concretizza nella realizzazione di un osservatorio dell’ecosistema locale che, tramite installazioni digitali inserite nell’arredo urbano, recupera dati utili a rilevare l’impatto delle opere umane sull’ambiente e ad elaborare strategie di intervento futuro.

Scopri di più su Cortina d'Ampezzo

Da ben dodici anni, lo stretto rapporto di Audi con queste tre incantevoli località delle Dolomiti si accompagna al sodalizio tra la Casa dei quattro anelli e la Federazione Italiana Sport Invernali, si rinnova nel segno della condivisione dello spirito sportivo e culmina nella presentazione della flotta di Audi destinate agli atleti della FISI.
Immersa nelle più incantevoli atmosfere invernali, la casa di Audi è dove c’è la neve.

Tre gradini sopra tutti.

Si è appena concluso un weekend leggendario per lo sci italiano. Federica Brignone, non solo ha primeggiato nel Super G, ma è salita anche sul podio di discesa libera assieme alle azzurre Sofia Goggia e Nadia Fanchini, che si sono aggiudicate il primo e il terzo posto nonostante la fitta nebbia. Ma questa incredibile tripletta destinata ad entrare nella storia non era abbastanza per gli atleti italiani. Infatti, nello sci di fondo a Dresda, il duo Noeckler-Pellegrino ha trionfato nella team sprint, dopo che lo stesso Pellegrino aveva già vinto nello sprint a tecnica libera.

Grandi prestazioni, potenza e controllo hanno permesso agli atleti azzurri di scalare ogni podio, portando i valori della trazione integrale quattro più in alto che mai.

Il mondo può solo inclinarsi.

Peter Fill vince la Coppa del Mondo di combinata alpina.

È storia: Peter Fill trionfa su tutti per la terza volta. E per la prima volta in assoluto, permette all’Italia di ottenere la vittoria nella combinata alpina, un trofeo importante, che ancora mancava alla Nazionale. E così, entra di fatto nella leggenda, non solo dello sci italiano. Grandi prestazioni, stabilità e controllo gli hanno permesso di superare perfino l’avversario più forte: se stesso.
Fill sale infatti a 140 punti e vince la prima Coppa di combinata della storia per l'Italia.
Peter è quindi l'uomo dei record: dopo essere stato il primo azzurro a vincere la Coppa di discesa, ora mette il suo nome anche nella storia della combinata alpina quale primo vincitore tricolore. E i valori della trazione integrale quattro trionfano ancora.

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono